Libro vs Film: ecco le differenze


Tra libro e film esistono sempre delle discrepanze dovute ai tempi ridotti di un film e, quindi, all’impossibilità di riportare con estrema fedeltà ogni più piccolo dettaglio del libro e alla necessità di compiere delle modifiche affinché la storia abbia un maggiore impatto visivo ed emotivo sullo spettatore.
Vediamo quali sono le principali differenze tra il secondo libro della trilogia e il film de La Ragazza di Fuoco:

Personaggi “scomparsi”:

  • I personaggi di Bonnie e Twill, le due donne in fuga dal Distretto 8 che Katniss incontra nei boschi e che avvertono la protagonista della ribellione in corso e dell’esistenza del Distretto 13, non sono presenti nel film;
  • Anche Darius, il giovane pacificatore del Distretto 12, l’unico che cerca di difendere Gale dalla fustigazione, non compare;
  • Essendo stata eliminata nel primo film, Madge non fa la sua comparsa nemmeno in questo sequel.

Altre differenze:

  • Se nel libro non abbiamo la possibilità di assistere ai dialoghi tra il Presidente Snow e il Capo Stratega Plutarch, dato che la storia è raccontata dal punto di vista di Katniss, il film offre l’occasione di capire meglio i piani di Snow esposti proprio nei dialoghi con Plutarch;
  • Nel libro, Snow dice di essere a conoscenza del bacio tra Katniss e Gale, mentre nel film lo stesso Snow, in visita a Katniss nella sua casa al Villaggio dei Vincitori, le mostra il filmato del bacio ripreso dalle telecamere;
  • A differenza di quanto avviene nel libro, Plutarch non mostra a Katniss il suo orologio da taschino con la ghiandaia imitatrice, anche se il discorso che fa durante il ballo è tanto ambiguo quanto il fatto di mostrarle il simbolo distintivo della ribellione;
  • Se nel libro Gale viene fustigato perché accusato di bracconaggio, nel film viene punito da Thread per aver tentato di difendere Sae La Zozza assalendolo;
  • Prima che Katniss abbandoni il Distretto 12 per partire nuovamente per i Giochi, Gale si guadagna un bacio extra non presente nel libro;
  • Al suo ingresso nell’arena, Peeta sa nuotare, a differenza di quello che ci viene detto nel libro;
  • Sempre parlando di Peeta, i produttori hanno detto di averlo reso ‘più uomo’, in modo che non subisca passivamente gli eventi della storia, ma venga percepito come un personaggio più attivo;
  • Il bambino che Katniss finge di avere in grembo e che, nel libro, viene citato più volte, non viene più menzionato quando Katniss fa il suo ingresso nell’arena;
  • Se nel libro il personaggio di Mags farfuglia, nel film non si esprime a parole, ma a gesti;
  • Nel film, è Effie a consegnare a Peeta la medaglietta che poi lui mostrerà a Katniss nell’arena;
  • Sempre nell’arena, il gruppo di Katniss riceve solo un paracadute: quello con la spillatrice. Tutti gli altri contenenti cibo (e indizi sull’orologio) non compaiono;
  • Alla fine del libro, Katniss prova a colpire Enobaria e si ricorda della frase di Haymitch: “Ricorda chi è il vero nemico”. Nel film, invece, sta per scoccare una freccia a Finnick ed è lui a pronunciare la famosa frase.

Commenta