Video: Willow Shields ed Elden Henson rispondono alle domande dei fan su Twitter


Willow Shields Elden Henson

In occasione dell’imminente apertura della Hunger Games Exhibition a San Francisco, Willow Shields (Prim) ed Elden Henson (Pollux) hanno tenuto una sessione di Q&A su Twitter rispondendo alle tante domande e curiosità sui film rivolte loro dagli appassionati, attraverso l’hashtag #AskHungerGames.

Ecco alcune delle risposte tradotte per voi, tra cui quale altro personaggio avrebbero voluto interpretare ad esclusione del proprio, chi avrebbero salvato dalla morte nei film della saga e quali sono le loro citazioni preferite.

Willow: La mia citazione preferita di tutti i libri della saga di Hunger Games è naturalmente “Possa la buona sorte essere sempre a vostro favore”.

Come avete reagito alla notizia di aver ottenuto una parte in Hunger Games? Willow: Mi è stato detto che avrei preso parte ai film già nella sala dell’audizione e quindi ero piuttosto entusiasta.
Elden: Io, invece, ero confuso, perché in realtà non avevo nemmeno fatto il provino. Ho ricevuto una chiamata, ma ero sconcertato. E subito dopo molto emozionato. 

Se poteste salvare un personaggio che è morto in uno dei film, chi sarebbe?
Willow: Personalmente sono stata molto triste quando è morta Rue, principalmente perché Amandla Stenberg era diventata la mia migliore amica. Abbiamo legato molto sul set.
Elden: Penso Wes [Chatham], che interpreta Castor. Perché è mio fratello, ovviamente salverei lui.

Elden: Nell’ultima scena che ho girato correvamo attraverso vari tunnel. Mi sono sentito entusiasta, perché avrei finito in tempo per tornare a casa e assistere alla nascita di mio figlio, ma anche triste perché era la conclusione di tutto. È stata una delle migliori esperienze che io abbia mai fatto.

Willow: Il mio ultimo giorno sul set è stato molto triste, perché la scena finale che ho girato è stata quella della mia morte. Quando Francis ha gridato “Cut!” c’erano centinaia di comparse che hanno iniziato ad applaudire e ad urlare incitamenti per me. Onestamente penso di essere quasi scoppiata in lacrime, sono stata travolta da tutti gli altri membri del cast e della crew. È stato incredibile.

Come è stato recitare in due film senza avere una singola battuta?
Elden: È stato grandioso. Non so se sia stato facile o difficile, ma di sicuro è stata una grande esperienza di apprendimento. Qualcosa che non avevo mai fatto prima.

Se potessi interpretare un altro personaggio della saga chi sarebbe e perché?
Elden: Probabilmente Haymitch, perché è un ottimo personaggio.

Qual è il tuo personaggio preferito ad esclusione di quello che interpreti?
Willow: Il mio personaggio preferito – oltre naturalmente a Pollux – è Johanna Mason. In parte perché adoro Jena Malone, ma anche perché ha un ruolo tostissimo in questi film. La amo.

Qual è stata la parte migliore e peggiore nell’interpretare il tuo personaggio?
Willow: Per me, la cosa migliore è stata girare la maggior parte delle mie scene con Jen, che è meravigliosa. La peggiore, invece, è che dovevo piangere in quasi ogni singola scena che avevo.
Elden: La parte migliore è stata non avere nessun dialogo, il che comportava anche non dover fare nessuna seduta di doppiaggio. La peggiore, invece, è stata dover correre molto verso la fine delle riprese. Non sono in forma.

Riuscite a fischiare il motivo della Ghiandaia Imitatrice?
Willow: La mia risposta è no, non riesco a farlo senza che non somigli al tema di X-Files.
Elden: Non ho mai provato… Ci provo ora. No, non riesco nemmeno a fischiare.

I due attori hanno risposto alle domande all’interno della suggestiva location del Palace of Fine Arts di San Francisco, pronta per l’inaugurazione, il 13 febbraio, della Hunger Games Exhibition, giunta ormai alla sua seconda tappa negli Stati Uniti. Potete trovare ulteriori informazioni sulla mostra e il link per l’acquisto dei biglietti a questo indirizzo.

Se, invece, volete scoprire tutte le altre domande a cui hanno risposto Willow ed Elden controllate tutti i tweet dell’account ufficiale di Mockingjay – Part 2.

Commenta