Tutti i rimandi di Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 2 ai film precedenti


katniss-mockingjay-part-2-teaser-trailer

Se ci sono degli elementi che suscitano un’immensa soddisfazione durante la visione di un film sono i dettagli più o meno nascosti che richiamano e rievocano alla memoria i capitoli precedenti della saga. In Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 2 sono presenti numerosi rimandi. Li avete riconosciuti tutti? Scopritelo insieme a noi!

RICHIAMI E RIMANDI

  • L’inizio del film (“Mi chiamo Katniss Everdeen”) ricorda quello de Il Canto della Rivolta - Parte 1, in cui la protagonista diceva a se stessa: “Mi chiamo Katniss Everdeen. Vengo dal Distretto 12″. Questa stessa frase è ripetuta sottovoce da Peeta quando viene portato a Capitol City ed entra a far parte della Squadra 451 (“Mi chiamo Peeta Mellark. Sono del Distretto 12″).

katniss-distretto13-cop

  • Durante la presa dell’Osso nel Distretto 2, Plutarch prende le redini lasciate idealmente da Effie nel Tour della Vittoria e scrive un discorso per Katniss. Appena Haymitch avanza la proposta, Katniss si rifiuta di leggerlo e anche questa volta decide di fare di testa sua. Anche Peeta, successivamente, viene aiutato da Finnick a memorizzare un discorso per un pass-pro rivolto agli abitanti della capitale.
  • mockingjay-trailer (16)Quando Katniss si trova nell’ospedale del Distretto 13, Johanna afferra alcuni oggetti legati ai film precedenti: la cornice con la fotografia del padre di Katniss, il medaglione di Peeta e la perla che quest’ultimo ha regalato a Katniss sulla spiaggia dell’Arena dell’Edizione della Memoria. L’ordine con cui esamina queste “reliquie” rispecchia l’ordine stesso dei film. Inoltre, sul tavolino accanto al letto intravediamo anche il simbolo distintivo di Katniss, la spilla della Ghiandaia Imitatrice. Questi oggetti ritornano, infine, nelle scene finali all’interno del Palazzo di Snow.

medaglietta-peeta-catching-fire

  • Nel Distretto 13, quando Katniss prova a parlare per la prima volta con Peeta depistato, la protagonista sembra indossare un maglione di qualche taglia più grande. L’idea che ci siamo fatti è che quel maglione appartenga a Haymitch, proprio come la giaccia di pelle del padre che Katniss è solita indossare fin dal primo film.
  • Anche in quest’ultimo capitolo, Prim porta spesso una treccia, come la sorella.
  • Le pillole di veleno letale che vengono consegnate ai ribelli, da ingerire in caso di cattura, si chiamano Morsi della Notte, in ricordo delle bacche velenose che abbiamo imparato a conoscere nella prima edizione degli Hunger Games.

mockingjay-trailer (24)

  • I manifesti da ricercati dei membri della Squadra 451 sono uguali ad alcuni poster/still promozionali dei film La Ragazza di Fuoco e Il Canto della Rivolta – Parte 1 .
  • Le immagini dei ribelli sconfitti che scorrono in televisione (di nuovo riprese dai materiali promozionali dei precedenti film, in particolare La Ragazza di Fuoco, come le foto 1 | 2) richiamano alla memoria i volti dei tributi morti che vengono proiettati nel cielo ogni sera durante gli Hunger Games. In sottofondo alle immagini ascoltiamo l’inno di Panem.

Wiress-proiezione

  • La morte di Finnick dilaniato dagli ibridi ricorda inevitabilmente la fine di Cato.
  • Peeta, mentre parla del significato di tutti quei sacrifici e della loro missione, cita i nomi dei tributi morti nelle passate edizioni dei Giochi.
  • snow-katniss-villaggio-dei-vincitoriIl Presidente Snow, nel rivelare la verità sull’attacco dei paracaduti a Katniss, le ricorda che l’accordo tra loro era di non mentirsi a vicenda, facendo un chiaro riferimento a un momento chiave de La Ragazza di Fuoco (il loro dialogo nel Villaggio dei Vincitori).
  • Durante la votazione sui nuovi Hunger Games indetta dalla Coin, sul mobile dietro Katniss si nota un recipiente di vetro. È lo stesso dentro cui Seneca trova le bacche velenose che segnano il suo destino alla fine del primo film.

bacche Seneca

  • L’esecuzione si tiene nello stesso luogo dove si è svolta la Parata dei Tributi e vede la presenza anche in questo caso di percussionisti.
  • I vincitori (Peeta, Haymitch, Johanna, Beetee, Annie, Enobaria) assistono all’esecuzione di Snow proprio come il Presidente guardava i tributi morire nell’Arena.
  • haymitch-peeta-johanna-mockingjayIl corpo della Coin morta è posizionato (con un braccio disteso e uno piegato) come se stesse tendendo un arco.
  • In una delle ultime scene del film, Katniss va a caccia e questo ci riporta subito alle immagini di apertura di Hunger Games.
  • Il momento in cui Katniss e Peeta si guardano, seduti sulla soglia della casa nel Villaggio dei Vincitori, è un chiaro riferimento alla famosa scena sul tetto di Hunger Games, quando i due, prima dell’inizio dei Giochi, discutono sulla necessità di sopravvivere ad ogni costo.

katniss-mockingjay-part-2-teaser-trailer katniss-peeta-tetto-hunger-games

  • La pioggia che intravediamo all’esterno di questa stessa scena richiama il primo vero incontro dei due personaggi, ovvero il momento del pane, quando Peeta ha lanciato il pane bruciato a Katniss sotto una pioggia battente.
  • L’abbraccio finale tra Katniss e Peeta, sul letto, ricorda chiaramente quello della Ragazza di Fuoco e del sogno di Katniss nella Parte 1.
  • Deep in the Meadow: è il filo conduttore che porta i nostri pensieri al primo film quando Katniss aveva cantato per la prima volta la ninnananna a Prim per scacciare i suoi incubi e poi a Rue in punto di morte. Molte altre musiche ci riconducono indietro ai film precedenti, tra tutte la versione strumentale di The Hanging Tree, ripresa nel brano della colonna sonora Your Favorite Color is Green.

CITAZIONI

Sono numerose le citazioni che si ricollegano agli altri capitoli della saga, ecco qualche esempio.

katniss-still-mockingjay-cop

  • “Io ho smesso di fare la pedina nelle sue mani” – Katniss, nel Distretto 2

Peeta: “Io non voglio che mi cambino. Che mi trasformino in quello che non sono. Non voglio essere solo un’altra pedina del loro gioco” (Hunger Games)

  • “Resta con me” – Katniss
    “Sempre” – Peeta (Il Canto della RivoltaLa Ragazza di Fuoco)

still-mockingjay-2

  • “Resta vivo” – Katniss, a Peeta

Katniss: “Un ultimo consiglio?”
Haymitch: “Resta viva” (La Ragazza di Fuoco)

  • “E poi dicono che nessuno vince gli Hunger Games” – Haymitch, in riferimento a Plutarch

“Nessuno vince gli Hunger Games. Punto. Ci sono sopravvissuti, non vincitori.” – Haymitch (La Ragazza di Fuoco)

Avete trovato qualche altro dettaglio rilevante che merita di essere incluso in questa lista?

11 commenti a “Tutti i rimandi di Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 2 ai film precedenti

  1. Bellissimo articolo, ho visto il film solo una volta quindi tante cose mi sono sfuggite, meno male che ci siete voi :) Però non mi convince una cosa, la diga che i ribelli attaccano nella parte 1 mentre cantano The Hanging Tree ha scritto sopra “DISTRICT” e poi il numero non si vede (dovrebbe essere il 5) quindi non dovrebbe essere la stessa di Capitol

  2. Nel film ho notato un errore. …nel libro cato uccide tresh,ma nel primo film tresh viene chiaramente ucciso dagli ibridi,invece quando katniss fa il discorso al distretto 2 dice:e per questo ho ucciso Cato E LUI HA UCCISO TRESH,e un errore difficile da trovare ma se se sei appassionato quanto me gli errori li trovate
    oltre a questo sono MOLTO SODDISFATTA

  3. Articolo molto interessante!!! Mi è davvero piaciuta la vostra interpretazione della giacca che Katniss indossa nel Distretto 13….. non ho pensato che potesse essere di Haymitch! ;)

  4. bellissimo articolo veramente fantastico!!! e anche a me è piaciuto molto scoprire che la giacca che Katniss indossa quando va a parlare per la prima volta a Peeta sia di Haymitch non ci sarei mai arrivata

  5. Sì, io ho notato un richiamo particolare nel film che mi piacerebbe fosse inserito, perché l’ho trovato molto significativo: mi riferisco alla lotta contro gli ibridi a Capitol City nelle fognature. Essa mi ha ricordato tantissimo lo scontro di Peeta, Katniss e Finnick contro le scimmie assassine nell’arena dei 75esimi Hunger Games, in “La ragazza di fuoco”. Non so se vi ricordate, ma durante quella lotta Katniss viene aggredita da una scimmia e gettata sotto acqua, per poi essere salvata da Peeta che uccide l’animale e glielo toglie di dosso prima che lei anneghi. È la stessa cosa che le succede con gli ibridi- lucertola: viene messa, disarmata, con le spalle al muro da uno di essi e , poco dopo, arriva Peeta che lo strattona all’indietro e poi combattere con lui al posto della ragazza. E il fatto stesso che entrambi cercano più volte di salvare l’altro/a dai mostri è identico a quello che succede in “Catching Fire”…

  6. Piccola piccolissima precisazione, non voglio sembrare una persona troppo puntigliosa, ma c’è un errorino minuscolo minuscolo nel vostro (bellissimo!) articolo… Nel film Peeta dona a Katniss la perla PRIMA del medaglione: la perla gliela regala dopo la battaglia contro le scimmie, mentre il ciondolo “entra in scena” solo pochi istanti prima del bacio sulla spiaggia… La vostra osservazione è giusta, però , dal punto di vista cronologico dei libri: nei romanzi, effettivamente, prima arriva il medaglione, poi la perla…

Commenta