The Hunger Games – The Exhibition: prima immagine ufficiale della mostra


katniss-caesar-still-intervista

Il prossimo 1° luglio sarà la data di inaugurazione della spettacolare mostra dei set, costumi e oggetti di scena di tutti i film della saga: The Hunger Games – The Exhibition. La mostra sarà ospitata al Discovery Times Square di New York e, ad incuriosirci, arriva la prima immagine dell’esposizione.

Ecco la foto pubblicata da MTV e riferita alla sezione dedicata al Viaggio di Katniss, nella quale è possibile ammirare tutti i costumi di scena indossati dalla protagonista (tra questi spicca, senz’altro, il maestoso abito da sposa esibito ne La Ragazza di Fuoco).

the-exhibition-Katniss-costume

I più attesi, ovviamente, saranno i fantastici costumi indossati da Katniss nel corso della saga. MTV News ha dato il primo sguardo in anteprima ad alcuni degli abiti che verranno messi in mostra, una sequenza che mette in evidenza l’evoluzione di Katniss da cacciatrice del Distretto 12 a icona di Panem, a combattente per la libertà.

Gli abiti di scena non saranno l’unica attrazione della mostra. Gli spettatori potranno vivere un’esperienza altamente immersiva visitando una serie di aree dedicate ai luoghi iconici dei film. Scoprite di più sui vari spazi espositivi QUI.

Pare, inoltre, che la cerimonia di inaugurazione della mostra alla presenza del cast (come confermato in precedenza dal regista Francis Lawrence e la produttrice Nina Jacobson) non sia stata confermata dal luogo ospitante la mostra. Siamo in attesa di conoscere le ultime decisioni a riguardo e ci auguriamo veramente di poter vedere il cast riunito per questo evento.

La mostra rimarrà a New York fino al 3 gennaio 2016. Per prenotazioni di biglietti e informazioni, visitate il sito ufficiale The Hunger Games: The Exhibition.

13 commenti a “The Hunger Games – The Exhibition: prima immagine ufficiale della mostra

  1. E ci sarà anche la MAPPA UFFICIALE DI PANEM. Finalmente potrò capire dove sono i distretti 1, 3 e 13. Tutti gli altri so dove sono perché ho scavato tra i fotogrammi delle scene del treno nel secondo film. Come so che la mappa è giusta? Nel commento audio dicevano che la Collins gli ha disegnato una mappa per i film. È stata la mia ossessione per mesi. Ah, carini i vestiti…

      • Ma… Ma… C-c-come “speriamo”?
        L-l-loro… Quelli che andranno alla mostra… Loro faranno le foto per forza, n-no?
        C-c-cioè… È una cosa logica… Faranno le foto di sicuro… I video anche. D-d-dai b-b-basta b-b-brutti p-p-pensieri. Aspettiamo quella mappa da così tanto, non potrebbero farci un torto del genere… Dico gli altri tributi…

    • Se non sbaglio gira da qualche tempo una mappa che dovrebbe essere quella esposta alla mostra. Io l’ ho vista su instagram qualche settimana fa….

      • Quella che gira su internet probabilmente è questa: link, che è stata postata dall’account ufficiale di Hunger Games per la promozione della mostra. Ci sarebbero però delle incongruenze rispetto al libro…

        • Ahhhh ho capito. Molti errori non li avevo nemmeno notati perché in un certo senso mi rifiuto di vedere la reale posizione dei distretti…non chiedetemiperché…

        • No, questa mappa è quella di “The Hunger Games Adventures”. Andate sul gioco e vi accorgete che è uguale a questa. Tutte le mappe che trovate su internet sono sbagliate, e sapete perché? Perché i distretti non hanno le dimensioni di uno stato, sono formate da una città e da tutti i luoghi che ci sono intorno, fino alla recinzione. Il Distretto 12 è il più piccolo, e in questa mappa lo notiamo, ma… come fa Katniss a partire da casa sua ai limiti del distretto e arrivare in centro senza camminare tutto il giorno?
          E’ impossibile. Ho disegnato personalmente una mappa dettagliata copiando quella del film (modestamente mi è uscita una cosa fighissima) dove i distretti sono cerchietti collegati da una enorme rete ferroviaria.
          Altro dettaglio della mappa: Capitol City è tipo 2/3 del Distretto 12. Improbabile, no?
          Spero vivamente che quella mappa non sia quella della mostra, altrimenti dovrò cercare Suzanne Collins e fare una piccola chiaccheratina(un’ora per ogni distretto e Capitol City).

          • Marco, non sei l’unico che ha problemi. Io mi rifiutavo di accettare che il Distretto 4 fosse in California e non nel Golfo del Messico per mesi prima di capire che era inutile continuare a mentirmi. Poi quando ho capito che i distretti erano così piccoli mi sono sentito un ignorante, non capivo come avevo fatto a non rendermene conto. Ora mi diverto a guardare le mappe sbagliate su internet di tutti i poveri illusi che disegnano i distretti come fossero interi paesi.
            ps. Voi di Distretto 12 potete fare un articolo sulla mappa di Panem? Sono così interessato a questo argomento :)

          • Quando uscirà una foto ufficiale della mappa alla mostra, non sarebbe male farci un articolo di approfondimento. Buona idea!

Commenta