Il nostro commento al teaser di Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1


peeta-snow-message (1)

Dopo una giornata, quella di ieri, piena di spoiler e immagini trafugate, indiscrezioni e leak, la Lionsgate ha rilasciato ufficialmente il primo sguardo ad Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1. In questo articolo vi presentiamo un’analisi e un commento sul contenuto del video.

GUARDA QUI IL VIDEO IN LINGUA ORIGINALE

Panem oggi. Panem domani. Panem per sempre.
La campagna promozionale di Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1 non è mai stata così intensa. A noi, proprio come se fossimo degli abitanti di Panem, viene dato l’ordine di vedere il discorso alla nazione del Presidente Snow, “Insieme Uniti”, un messaggio fortemente retorico e propagandistico.

together-as-one

Lo stimato vincitore Peeta Mellark supporta il Presidente Snow nei suoi sforzi per mantenere Panem pacifica e prospera.

TheCapitol.pn, attraverso il suo canale Capitol TV, ci regala un video davvero suggestivo. Se una settimana fa, sullo stesso sito, venivano celebrati gli Eroi di Panem, quindi il lavoro e le persone che vivono per i loro Distretti, oggi, proseguendo nel percorso di mostrare i punti di forza della nazione, viene espresso un messaggio di unità, prosperità e sacrificio. I tre valori simbolo su cui si fonda il regime di Panem.

“Dai Giorni Bui, la nostra grande nazione ha conosciuto solo la pace. Il nostro è un sistema elegante, concepito per consolidarsi e salvaguardarsi”.

Nonostante da molti questo materiale sia stato accolto con amarezza e delusione, a  nostro parere, invece, è geniale. È geniale mostrare la battaglia a colpi di Pass-Pro, capitale contro ribelli, come parte della campagna virale e promozionale per l’uscita del film. Geniale rilasciare un’anticipazione che non mostra scene dal film con l’unico risultato di accrescere ancora di più la nostra curiosità. E non solo ci fa vedere il Presidente Snow, ma anche e soprattutto Peeta, del quale, relativamente alla prima parte del Canto della Rivolta, non avevamo nemmeno visto un’immagine dal set, tanto meno una still.

capitol-TV

“I vostri Distretti sono il corpo. La Capitale è il cuore che batte. Il vostro duro lavoro ci sostiene, e, in cambio, noi vi nutriamo e proteggiamo”.

Come chi ha letto i libri ben sa, buona parte de Il Canto della Rivolta è incentrata sulle interferenze che nel Distretto 13 Beetee mette in atto per sabotare le trasmissioni ufficiali della capitale e mandare in onda dei messaggi che invitano la popolazione alla ribellione. Per contro, la nazione deve, quindi, unirsi contro i ribelli, essere una Panem unita e sconfiggere la minaccia della Ghiandaia Imitatrice.

snow-mockingjay

“Ma se vi opponete al sistema, vi ridurrete alla fame da soli. Se lo combattete, sarete voi a soffrire. So che siete al mio fianco, al nostro fianco, con tutti noi. Insieme uniti”.

Il fatto di usare le stesse trasmissioni di Panem come strumento per promuovere il film, dimostra soltanto che i realizzatori hanno capito il vero spirito del libro, il messaggio veicolato dalle parole di Suzanne Collins sulla propaganda e la manipolazione dei mezzi di comunicazione ad opera del potere. Il tono del film si preannuncia più oscuro e le implicazioni politiche più determinanti.

peeta-snow-message (2)

Anche se non si tratta di un vero e proprio teaser trailer, è molto probabile (praticamente certo) che sarà questo il filmato che verrà mostrato nei cinema inglesi e americani prima di Transformers 4.

Come segnala il distributore russo de Il Canto della Rivolta, non bisognerà aspettare ancora a lungo, però, per un altro teaser. In ogni caso, le maggiori probabilità di vedere un trailer (questa volta con scene provenienti dal film) si concentrano al Comic-Con di San Diego che si terrà dal 24 al 27 luglio.

CURIOSITÀ:

  • L’abito di Peeta è simile a quello che indossava ne La Ragazza di Fuoco durante l’intervista con Caesar, qui l’immagine. Come molti di voi hanno notato, i costumisti hanno fatto una scelta singolare per il suo abito. La forma geometrica e appuntita del suo colletto ricorda la punta di una lama pronta a infliggergli dolore al minimo accenno di ribellione.
  • Peeta rimane in silenzio, in un chiaro riferimento alla sua sottomissione. È, inoltre, visibilmente scosso, disorientato, trasformato in tutto e per tutto in una perfetta pedina di Capitol City.
  • L’inquadratura iniziale si apre con la rosa che Snow porta appuntata alla giaccia, quasi fosse il filo conduttore dei diversi film.
  • Il bianco è il colore predominante in questo video: simbolo di purezza, bontà e innocenza, esattamente il contrario di quello che è in realtà il regime.

21 commenti a “Il nostro commento al teaser di Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1

  1. Dato che il primo film sarà anche una battaglia per entrare nelle frequenze di CapitolTV,a mio parere il prossimo teaser sarà l’inizio sempre di un discorso del Presidente Snow ma poi con l’intromissione dei Ribelli e spero della Ghiandaia Imitatrice Katniss grazie ad un hackeraggio da parte di Beete!!! ;)

      • Speriamo che sia così, in questo modo non spoilerano niente. In questo video solo chi ha letto il libro può capire dove sta lo spoiler, ma comunque non gli viene mostrato in modo diretto.
        Preferisco una cosa così rispetto a Catching Fire, dove nel trailer veniva spoilerata una delle scene migliori, quella dell’abito da sposa che si trasforma in ghiandaia imitatrice.

        • Concordo! Anche se ho letto i libri e quindi so la piega che prenderà la storia, vedere troppe scene clou del film nel trailer non mi piace! Vedere un “trailer” simile sul grande schermo non mi dispiacerebbe affatto. Forse potrebbe disorientare un po’ i non lettori però ha il suo fascino!

          • Il Trailer prima o poi con le immagini del film deve arrivare,però questa opera di marketing dove in pratica sono altre scene in più rispetto al film è fantastica!!!
            Io credo che sia il primo film(intendo come saga)che ha due siti dedicati….per HG e CF c’era HungerGamesExplorer e CapitolCouture …ora abbiamo HungerGamesExclusive e TheCapitol.Pn …favolosi!

            Ragazzi saremo sommersi tra video e Still!!! ;)

          • La penso esattamente come voi. I trailer sono bellissimi, per carità, ma a volte fanno vedere troppo. Trovo questa campagna molto “elegante” (per usare un termine di Snow xD) e per i veri appassionati.

  2. finalmente c’è qualcuno che la pensa come me. Anche io penso che non sia il teaser trailer perchè di solito quando lo è inizia con il logo della liosgate.

  3. Anche io la penso come voi. Ritengo che i produttori e Francis abbiano colto esattamente il cuore del libro. Si nota che sono ben consci di quello che fanno e di quello che vogliono comunicare.

  4. Bellissima analisi ;) anche io sono d’accordo con voi, soprattutto riguardo al fatto che questo dimostra quanto ci tengano gli autori a soddisfare i fan della saga e anche che hanno capito appieno il messaggio di HG e che si stanno impegnando seriamente… insomma, secondo me non potremmo desiderare di meglio! Questo video è da pelle d’oca *^*

  5. Anch’io non credo affatto che sia il teaser trailer,anche perché,oltre al fatto che non vi è la scritta Lionsgate all’inizio e la data dell’uscita alla fine, trovo strano che un trailer si possa basare in un unica scena del film :/
    Comunque, ogni volta che lo guardo viene anche a me la pelle d’oca,sensazione mai provata per altri film :’)

  6. Ragazzi qualcuno di voi ha notato che nella foto di peeta e Snow tutti bianchi assomigliano proprio a due pezzi degli scacchi?! Pazzesco non credete!! Dopo quello che aveva detto nel primo film pare che peeta sia proprio diventato una pedina nelle mani di Snow:)

Rispondi a Lilly Annulla risposta