La classifica delle migliori scene di Hunger Games


Un nuovo anno è appena iniziato. Un anno che sarà sicuramente ricco di sorprese, prima tra tutte l’uscita del secondo film della saga, La Ragazza di Fuoco, il 21 novembre 2013. Dato che l’attesa è ancora molto lunga, vi proponiamo una retrospettiva sul primo film della trilogia, Hunger Games, attraverso una classifica dei migliori 10 momenti scelti da noi e tratti dalle scene del film. Buon divertimento!

10. Katniss e Peeta sul tetto del centro di addestramento
I Giochi stanno per iniziare e nell’ultima notte prima dell’inizio, Peeta dà prova di tutto il suo coraggio rivelando a Katniss che non si piegherà al volere di Capitol City, che è disposto a morire pur di rimanere se stesso. Il suo animo buono e incorruttibile emerge da questo dialogo e per la prima volta nel film riusciamo a scavare veramente nei sentimenti di Peeta.

9. Sessione privata di Katniss con gli Strateghi
Uno dei motivi per cui si ama il personaggio di Katniss è dato proprio dal modo in cui affronta gli Strateghi in questa scena. Un abile modo per attirare la loro attenzione è abbellire il loro banchetto con una freccia… e grazie per la vostra considerazione.  

8. L’inizio dei Giochi
Dopo giorni di addestramento, dopo lunghi preparativi, arriva il momento di affrontare gli Hunger Games. Emersi dal claustrofobico cilindro, i 24 tributi si osservano dalle loro piastre metalliche. Il tempo scorre, il gong risuona e i Giochi hanno inizio. Katniss perde l’occasione di afferrare arco e frecce e quindi corre nella foresta fino a scontrarsi con Faccia di Volpe. Le due sono rivali e una dovrà sopravvivere all’altra. Invece, scappano, perché in realtà non sono nemiche, ma solo due ragazze spaventate che la sorte ha gettato a morire nell’Arena.

7. L’addio di Katniss a Gale
Katniss sta per lasciarsi alle spalle tutto ciò che conosce, tutte le persone che l’hanno sempre accompagnata e il Distretto 12, l’unico posto dove sia mai vissuta. Deve accettare tutto questo ed è Gale la persona che più di ogni altra cerca di rassicurarla, di ricordarle le sue abilità di caccia, di infonderle la speranza di una vittoria. È l’ultimo saluto all’amico di sempre, alla persona che occupa un posto speciale nel suo cuore.

6. Sul treno: incontro con Haymitch
Ci basta dire che è uno degli incontri più attesi del film. Il grande mentore, uno dei pochi del Distretto 12 ad aver compiuto l’impresa di vincere un’edizione degli Hunger Games, il cui influsso sugli sponsor può essere determinante per una possibile vittoria nei Giochi, si presenta a Katniss e Peeta. Le loro speranze risiedono solo in lui. E subito vengono infrante. Haymitch Abernathy è solo un uomo stufo e cinico che passa la maggior parte del suo tempo attaccato a un bicchiere. Decisamente non il massimo quando l’unico consiglio che riesce a dare è “Restate vivi”. Eppure, già dal principio, si intuisce la forza del personaggio e il ruolo centrale che assumerà nelle vite dei due protagonisti.

5. Seneca va incontro al suo destino
Questa è una di quelle rare volte in cui l’aggiunta di materiale non presente nelle pagine del libro da parte degli sceneggiatori non solo è giustificata, ma è di un impatto talmente forte da lasciare un’impronta indelebile e significativa sull’intero film. Stiamo parlando di una delle scene finali, in cui Seneca Crane deve sottostare fino alla fine al volere del Presidente Snow, fare i conti con il proprio errore, perché a un Capo Stratega non sono permesse debolezze e l’unica moneta con cui si paga il fallimento è la morte. Nessun dialogo, solo una porta che viene chiusa alle spalle di Seneca e pochi istanti che permettono di mostrare il contenitore con le bacche e insinuare nello spettatore la consapevolezza di ciò che deve necessariamente accadere.

4. La morte di Rue
La morte degli innocenti è qualcosa di inaccettabile. La piccola Rue era l’unica alleata di Katniss, ma prima di questo era soprattutto un’amica. Un momento commovente e straziante, accompagnato dalla ninna nanna che Katniss sussurra a Rue prima che lei si addormenti.

3. L’intervista di Peeta
Le interviste condotte da Caesar Flickerman sono uno dei momenti più attesi che precedono l’inizio degli Hunger Games. Ed erano anche alcuni dei momenti più attesi del film. Assistiamo alle interviste dei tributi per concludere con quella di Peeta e la sorprendente rivelazione del suo amore per Katniss. Verità o strategia? Tutti conosciamo la risposta.

2. La mietitura
“È il momento del pentimento e il momento del ringraziamento”. Ma è anche il momento che Effie attende con ansia e gioia e che tutti gli altri abitanti invece temono, perché chiunque tu sia o qualunque cosa tu faccia, non puoi sfuggire alla mietitura. Katniss prende il posto della sorella, si offre volontaria in quella che sarà con tutte le probabilità una missione suicida. Ma non può permettere che Prim affronti l’Arena e il suo sacrificio è estremamente toccante, complice anche la straordinaria interpretazione di Jennifer Lawrence. “Felici Hunger Games!” esclama Effie con un sorriso. Peccato che non ci sia nulla di felice in questa giornata.

1. Speranza
I dialoghi nel roseto tra il Capo degli Strateghi Seneca Crane e il Presidente Snow sono un’aggiunta rispetto al libro, ma un’aggiunta decisamente coerente e apprezzata. L’ingenuità di Seneca Crane riguardo al mondo in cui vive e allo scopo degli Hunger Games gli conferisce un aspetto quasi umano. Lui è un uomo di Capitol City, non conosce la sofferenza, non conosce la vera realtà delle cose. Il Presidente Snow, al contrario, è freddo, calcolatore, conosce gli uomini e sa che l’unica arma più potente della paura è la speranza. Ed è proprio con la speranza che intende nutrire il popolo di Panem. Una perfetta incursione tra i pensieri dispotici e spietati di Snow.

Ora tocca a voi! Fateci sapere quali sono le vostre scene preferite del film!

Un commento a “La classifica delle migliori scene di Hunger Games

  1. Io credo che: 10 Katniss che combatte con Clove vicino alla Cornucopia
    9 Immagine dei tributi sui piedistalli in arena prima dello scadere del tempo 8 Peeta che parla con Katniss vicino la finestra la sera prima dei Giochi
    7 Allenamenti di Katniss con Peeta che parlano 6 allenamenti dei tributi favoriti 5 tributi favoriti che inseguono Katniss nell’arena 5 allenamenti di Faccia di Volpe ( Foxface) 4 Parata dei Tributi con inquadratura di Katniss e Peeta con fiamme e mani alzate unite 3 Intervista di Katniss con gonna in fiamme 2 Tragica morte di Rue 1 Katniss e Peeta incoronati vincitori dei 74 Hunger Games. Sono belle immagini e questo film é stupendo so tutto di questo film … Fatemi qualsiasi domanda… Ciao

Commenta