Woody Harrelson: Volevo rendere Haymitch più ubriaco e dissoluto


L’attore Woody Harrelson, che in Hunger Games interpreta il mentore Haymitch Abernathy, ha recentemente rilasciato un’intervista a Huffington Post UK in cui ha parlato della saga letteraria, del suo ruolo e delle discussioni avute con il regista sul suo personaggio.

Puoi brevemente descrivere il tuo personaggio in Hunger Games?
Haymitch è il mentore dei due protagonisti che stanno per partecipare ai Giochi. È brizzolato e non esattamente sobrio. In qualche modo è un po’ stanco della vita, ma in fondo è una persona meravigliosa. All’inizio, però, è in conflitto con Katniss, il personaggio principale. È vero. È così che inizia.

Haymitch sembra uno dei personaggi più divertenti da interpretare…
Penso sia un bel personaggio. Non riesco a pensare a nessun altro personaggio da me interpretato che gli assomigli. È unico. Ed è anche interessante perché a prima vista sembra una persona, ma poi scopri che è leggermente diverso. Ha quel qualcosa che lo rende difficile da definire. Non so se debba, come attore, tirare fuori qualcosa di nuovo per interpretarlo. È difficile da dire. Dovete vedere il film e darmi una risposta. In fondo, molto probabilmente non è niente di nuovo. Sono sempre io che faccio le solite vecchie cose.

Non è vero! In realtà, è un personaggio poco socievole e con la passione per il bere. Come l’hai adattato alla tua recitazione?
C’è stata una sorta di discussione tra Gary [Ross, il regista] e me, perché volevo sempre rendere Haymitch più ubriaco e dissoluto, ma Gary voleva tenerlo sotto controllo. In altre parole, ci sono volte in cui ha dovuto lavorare per adattare il personaggio. Per me, che in genere sono pronto a esagerare, è stato d’aiuto avere un regista come Gary Ross che mi riportasse indietro.

Cosa pensi di Jennifer Lawrence, la vostra talentuosa protagonista?
Penso sia una ragazza fantastica. È incredibilmente divertente. Sono rimasto impressionato dalla sua abilità. È una ragazza che ama divertirsi, come Josh Hutcherson. So che avranno molto successo in futuro. Ho la sensazione che saranno in grado di gestirlo e non cambieranno la loro personalità, sebbene ogni tanto succeda.

Secondo te, perché i libri di Hunger Games sono così popolari?
Credo ci sia qualcosa nella protagonista in cui tutti si possano rivedere. È una storia di sopravvivenza e di legami familiari che riesce ad accomunare tutti. La maggior parte delle persone con cui ho parlato è rimasta profondamente colpita dai libri. È qualcosa che riecheggia.

Le tue figlie più grandi hanno letto i romanzi?
Sì, li hanno letti. E li hanno adorati.

Non è un film per bambini, no? Raggiunge anche un pubblico più maturo.
Sì, insomma ragazzi che uccidono ragazzi. È molto intenso. Non è solo un film per ragazzi o adolescenti. Negli Stati Uniti ha un rating P.G. [Bambini Accompagnati], c’è una buona dose di violenza nel film.

Un commento a “Woody Harrelson: Volevo rendere Haymitch più ubriaco e dissoluto

  1. Woody è bravissimo a rappresentare Haymitch, consola katniss quando ne ha bisogna e la sgrida quando c’è nè di bisogno.
    Grande Haymitch

Commenta