Woody Harrelson aveva rifiutato il ruolo di Haymitch


Woody Harrelson, che nei film di Hunger Games interpreta il mentore del Distretto 12 Haymitch Abernathy, ha recentemente rilasciato un’intervista a Broadway.com. L’attore rivela di aver inizialmente rifiutato la proposta di ricoprire questo ruolo, ma di essere ora estremamente soddisfatto della decisione di aver preso parte a questo grande fenomeno cinematografico.

Potete leggere qui sotto un estratto dall’intervista:

Hunger Games è uno dei fenomeni più discussi del momento. Parlaci di com’è recitare nei panni di Haymitch Abernathy.
È stata un’esperienza fantastica. Ero insieme a Francis Lawrence, che ora sta girando La Ragazza di Fuoco, quando ho raccontato questa storia vera: riesci ad immaginare quell’idiota che rifiuta di recitare in Hunger Games? Bè io l’ho fatto, ho rifiutato la parte. Non so per quale motivo. Forse credevo che non avessi un grande ruolo. Fortunatamente, Gary Ross [il regista del primo film] è tornato da me. Nel frattempo, avevo letto tutti i libri e mi sono detto ‘Oh mio Dio. È fantastico!’. Mi sentivo male per averci rinunciato. Il regista quindi mi ha detto: “Devi farlo. Non ho una seconda scelta”. E io gli ho risposto: “Bè, in questo caso, facciamolo.” Che sciocco sarei stato se alla fine ci avessi rinunciato.

Che effetto fa avere dei fan cha vanno da Cheers [serie tv a cui ha partecipato negli anni ’80 ] ad Hunger Games?
È qualcosa di surreale. […] Tante persone vengono da te e vogliono parlarti. Non li conosci nemmeno, ma è bello perchè io amo le persone. È stato un incredibile viaggio. Mi sento molto fortunato quando le persone vogliono stringermi la mano.

Commenta